Ricorda, sotto la neve pane

foto2

“ricordate: sotto la neve pane.
questa neve è manna per l’ambiente, la natura, l’agricoltura e i nostri polmoni.”
(cit. di Massimo Barbieri)

“la neve ha un effetto coibentante che impedisce alle piantine di congelare. Inoltre il suo lento e graduale scioglimento fa in modo che l’acqua sia assorbita in modo graduale dal terreno.” (cit. Tommaso Gollini)

Area Ortiva Ospedale Maggiore 2 febbraio 2012 sotto una montagna di neve

2 risposte a “Ricorda, sotto la neve pane”

  1. massimo

    ;-D bene. la primavera partirà alla grande…

    Rispondi
  2. Orto47 naif. E’ primavera. « Orto urbano a Bologna

    […] sono sopravvissute con eroico successo alla neve, che evidentemente le ha riscaldate e protette (come dicevano Tommi e Massimo). Le aromatiche si son destate dopo il letargo. I bulbi sono spuntati, colorati e allegri tutti […]

    Rispondi

Lascia un commento