E che Orto47 sia …

E che Orto47 sia …
[slideshow]

9 aprile 2011

In copagnia delle mia grande amica Veronica e di Checco mio fratello, rompo il ghiaccio … lascio la zappa e pianto! Non mi sembra vero. Per fortuna c’è anche Davide, giovane consigliere del direttivo dell’Area Ortiva, che ci dà il via. Davide e suo figlio sono provvidenziali.
Non solo ci regalano i semi di Fagiolo, non solo. Li piantano!

Da questo momento nulla sarà più lo stesso.
Da oggi ho un orto, non più un pezzo di terra e sudore.

E via con il valzer… pianta di Vite regina dei vigneti e Lavanda per festeggiare la nascita di Rocco, il mio nipotino nato stanotte nell’Ospedale di Cosenza verso l’una.

E allora basta zappare e basta! E Orto47 sia …

2 risposte a “E che Orto47 sia …”

  1. Roberto

    Buongiorno,
    sono a scrivere per segnalarvi ed invitarvi all’evento “Festa della Lavanda” che si terrà a Montombraro di Zocca (MO) dal 15 al 18 Luglio 2011.
    Programma ed info su http://www.festadellalavanda.jimdo.com
    Mail di contatto: lavandadimontombraro@libero.it

    Grazie per l’attenzione

    Roberto Giuliani

    Rispondi
  2. Sociologia da Orto47 « Orto urbano a Bologna

    […] fatto di turni notturni e quotidiani da stampare. Con lui abbiamo rotto il ghiaccio con la terra (le foto). Davide oggi mi ha regalato l’insalata e dei ravanelli purtroppo duri come pietre, l’ho […]

    Rispondi

Lascia un commento